martedì 25 dicembre 2007

sabato 15 dicembre 2007

CONCORSO FOTOGRAFICO

Abbiamo ideato, progettato e realizzato un Concorso Fotografico dal titolo: "Architettura Rurale e Religiosa nell'Alto Chiascio".

L'obiettivo è di promuovere il territorio in cui viviamo chiedendo, ai cittadini, ai fotografi dilettanti e professionisti, di immortalare i luoghi, le atmosfere, che hanno rappresentato le radici storiche e tradizionali delle genti dell'Alto Chiascio.

Ci auguriamo che l'iniziativa risquota un grande successo di partecipazione e che le istituzioni ed i privati colgano l'opportunità di aderire al progetto.

Scarica Bando

Scarica Scheda di Iscrizione

RINVIO SERATA AL 26 GENNAIO

La serata "Ragione e Sentimento" che doveva svolgersi a Fossato questa sera, è stata rinviata per neve al 26 Gennaio prossimo, in luogo e orario da definire. Ciao a tutti.

giovedì 6 dicembre 2007

Serata Speciale al ClipUP

Forse qualcuno di voi ha già assistito di persona, o al cinema, o alla televisione, a quei spettacoli dal vivo fatti nei locali per lo più americani o inglesi, dove qualcuno del pubblico, con lo spirito di chi vuole solo divertirsi, sale sul palco e si esibisce per qualche minuto cantando, ballando, raccontando storie, barzellette, poesie e altro, improvvisando uno show personalissimo; e il pubblico fischia, applaude, ride e si diverte. Ebbene, abbiamo pensato di farlo anche a Gualdo, al ClipUp, Giovedi 27 Dicembre, nel periodo delle feste, in cui la sera non si sa quasi mai che fare di "diverso dal solito". Sarà la prima volta, ma vorremmo che diventi un'appuntamento fisso, e questo dipende da voi, venite a divertirvi ed a farci divertire, grazie.

Corso di Chitarra Classica


... ecco a Voi un corso di chitarra classica di altissimo livello: "La magia delle 6 corde", del Maestro Ciro Carbone.
Il corso si svolgerà presso il ClipUp, a Gualdo Tadino in Piazza Soprammuro, la sera dopo le 20 da gennaio a Giugno.
Non costa tanto (15€/ora per gruppi da tre, 30€/ora per lezioni individuali), e darà grandi soddisfazioni a tutti i partecipanti (vedi locandina per il programma). E' richiesta passione e un pizzico di sacrificio, come in tutte le cose, ma soprattutto su le cose che facciamo per noi stessi, che ci fanno crescere e diventare persone migliori e più interessanti. Siete d'accordo?

Prossima Serata a Fossato "Ragione e Sentimento"

Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce: lo si osserva in mille cose. Io sostengo che il cuore ama naturalmente l'Essere universale, e naturalmente se medesimo, secondo che si volge verso di lui o verso di sé; e che s'indurisce contro l'uno o contro l'altro per propria elezione. Voi avete respinto l'uno e conservato l'altro: amate forse voi stessi per ragione?
PASCAL Blaise "Pensieri n.146"

C'è chi ascolta il cuore, chi la mente, c'è chi si innamora facilmente e chi dice di non esserne più capace, chi segue l'istinto e chi la ragione, insomma... c'è da esserne ispirati a volontà, perchè il titolo scelto parla di tutti noi, ed allora vediamo che ci aspetta nel piccolo teatro di Fossato di Vico il prossimo 15 Dicembre; siamo già curiosi di assistere alle performances di tutti voi. Ci vediamo?

giovedì 29 novembre 2007

Cantautori e poeti ad Arte e Dintorni

Elisabetta Scassellati è una giornalista de facto, scrive sempre dei bellissimi articoli sulle serate a cui assiste (quasi tutte e interamente). Ecco l'ultimo sulla serata di Fossato.

L’associazione Arte e Dintorni, in collaborazione con il comune di Fossato di Vico, ha presentato lo scorso sabato, presso le vecchie Carceri, site nel centro storico del paese, la serata d’arte “Il viaggio”.
Tutti gli artisti, hanno presentato pezzi inediti, confermando il loro estro e la loro bravura. Ad esibirsi per primi, Marco Panfili, Chiara Acaccia, Carlo Scatena e Stefano Galiotto, artisti divenuti la colonna portante di Arte e Dintorni. Dopo di loro, tanti volti nuovi, tanti artisti, che hanno avuto la possibilità di esprimere liberamente la propria arte e fra questi, Gabriele Mendichi, Ruggero ed Eleonora Luzi, Danilo Picchi e Alessandra Artedia, quest’ultima vincitrice del primo premio al concorso nazionale Midgard Poesia 2007, con la sua raccolta di poesie “Viaggio nei pensieri”, presentata questo mese presso la libreria Augusta di Perugia e presente ad Umbria libri. Sono poesie che esprimono emozioni forti, che parlano di speranza e di scoperta, ma soprattutto che confermano la sensibilità di una ragazza appassionata della letteratura migrante e dunque delle atre culture.
Poeti quindi, ma soprattutto cantautori, primo fra tutti Paolo Brancaleoni, insegnante appassionato di musica e poesia, che ha fatto conoscere al pubblico di Arte e Dintorni, il suo primo libro-cd da solista “In Viaggio.
Dieci canzoni di musica d’autore accompagnate da brevi poesie ed aforismi sul viaggio, frutto di una riflessione interiore oltre che filologica sui pezzi musicali. “E’ un viaggio fisico, mentale, che racconta di incontri avuti e mancati, cercati ed inaspettati”dice Brancaleoni, che raccoglie in quest’opera, la collaborazione con grandi della letterature a della musica, tra i quali, Mario Luzi, Gary Snayder ed Edoardo de Angelis, cantautore e produttore dei primi album di Francesco De Gregori. Una tappa importante, dunque questo libro, per quest’artista noto in tutta Italia e vincitore nel 2002 di una borsa di studio, come autore al C.E.T. di Mogol. A dare un tocco di allegria, la band di Gianfilippo Pascolini, Luigi Benedetti e Federico Uccellani e la “Pierpaolo Filippini e la Polomignini Band”con il loro blues. Composta da Mirko Capecchi, Giuliano Bei, Pierpaolo Filippini e Marco Bossi, quest’ultima band ha chiuso la serata, dando appuntamento a tutti gli appassionati d’arte al prossimo mese, con la serata organizzata sempre da Arte e Dintorni “Ragione e sentimento”a Gualdo.

domenica 25 novembre 2007

Fossato - Serata di qualità



Serata di qualità perchè anche se chi si esibisce alle nostre serate non è sempre un professionista, la cura dei particolari, la preparazione e la esibizione, è sempre straordinaria.

C'è un entusiasmo ed una voglia di "partecipare" che va proprio nella direzione che noi di Arte & Dintorni desideriamo avvenga, tra i giovani e la gente tutta.

Persone che amano l'arte, che capiscono che interessarsi di Poesia, Musica, Teatro, è utile al proprio spirito ed al proprio equilibrio mentale e fisico.

Per tutti Voi e Noi stiamo preparando progetti futuri di grande interesse, continuate a seguirci ed ad aiutarci, e ci divertiremo.

Grazie al Comune di Fossato, a Rossella in particolare, che ci dimostra sempre affetto e massima disponibilità, e ci fa sentire quasi come a casa, a Gualdo Tadino.

Grazie a tutti gli artisti che hanno partecipato: Marco Panfili, Ruggero ed Eleonora Luzi, Alessio Sorana, Gianfilippo Pascolini ed il suo gruppo, Chiara Acaccia, Carlo Scatena, Stefano Galiotto, Paolo Brancaleoni, Danilo Picchi, Pier Paolo Filippini e la Polomignino Band ( 1/2 Rico Blues Combo) e Mendichi Gabriele (bella maglietta).


giovedì 8 novembre 2007

Prossima Serata a Fossato di Vico


La prossima serata di Arte & Dintorni si svolgerà a Fossato di Vico, nelle vecchie Carceri. Gli altri anni a Fossato c'e sempre stata una grande affluenza di pubblico, sarà così anche questa volta?

Intanto fatevi sentire e partecipate, non solo come spettatori, ma come protagonisti. Dipinti, scritti, musica e altro ancora, frutto della creatività più sfrenata, tutto con il tema "Il Viaggio"non vediamo l'ora di ammirarla anche noi, e allora...

Buon viaggio a tutti con la fantasia.

lunedì 22 ottobre 2007

“Maledetti & Poeti”, Sabato, 27 Ottobre

Con l'appellativo di Poeti maledetti (Poètes maudits o anche solo Maudits) si definiscono quei poeti ai quali Paul Verlaine dedicò nel 1883 l'opera omonima. Essi vengono identificati principalmente in Tristan Corbière, Stéphane Mallarmé e Arthur Rimbaud; ma ai loro nomi vanno aggiunti, a buon titolo, anche quelli di Charles Baudelaire, l'ispiratore della poetica "maudite”.
Nella nostra locandina il “Coin de table” del pittore Fantin Latour (Un coin de table è un ritratto di gruppo ed anche una testimonianza sulla storia letteraria del XIX secolo, del movimento poetico del Parnaso. All'estremità di un tavolo, un gruppo di uomini sono riuniti dopo un pranzo. Tre sono in piedi, da sinistra a destra: Elzéar Bonnier, Emile Blémont, Jean Aicard. Cinque sono seduti,(da sinistra) Paul Verlaine e Arthur Rimbaud, Léon Valade, Ernest d'Hervilly, Camille Pelletan. Tutti sono vestiti di nero tranne uno, Camille Pelletan che, a differenza degli altri, non è un poeta ma un uomo politico. Emile Blémont che risalta sugli altri per la sua posizione centrale, acquista il quadro che dona al Louvre nel 1910.In questo ritratto sono assenti due personalità di rilievo: Charles Baudelaire, scomparso nel 1867, e alla cui figura il quadro doveva inizialmente rendere omaggio, Albert Mérat che non desiderava essere raffigurato in compagnia di due personaggi chiacchierati come Verlaine e Rimbaud e pertanto fu rimpiazzato da un bouquet di fiori sulla destra (Musée d’Orsay). Paul Verlaine e Arthur Rimbaud, i poeti maledetti più famosi e imitati dopo Charles Baudelaire, hanno liberato la poesia dai vecchi schemi;
Il Poeta si fa veggente, alchimista, il verso diventa musica!; “Bisogna essere moderni” gridava Rimbaud, “attraverso una sregolatezza spontanea, disinvolta” per arrivare alla verità!” il poeta si fa Prometeo che porta il fuoco agli uomini.

La la poesia è dunque un modo per cogliere l'essenza profonda della realtà, non quella che percepiamo, ma una più profonda ed inattingibile.
Un forte legame moderno coi "maudits" ed in particolare con Rimbaud si ravvisa nella poetica e nella musica di Jim Morrison. Arte & Dintorni propone una serata densa di poesia, musica e nuovi maledetti in un ambiente gotico, amato dai poeti, illuminato dalle candele, della buona musica, l’assenzio e … noi! Non mancate, vi aspettiamo per vivere e reinventare una notte da poeti e non solo…
Oriana
Staff “Arte & Dintorni”

sabato 29 settembre 2007

C'è qualcuno che ama l'Arte a Gualdo?

A Gualdo c'è chi ama l'arte, c'è chi la ama individualmente, che la inserisce di tanto in tanto nella propria frenetica vita lavorativa e famigliare come un diversivo gradevole e di evasione, c'è chi la persegue con un interesse che diventa ben presto passione e allora la ricerca e la studia e prova a esercitarla come può, c'è chi la sceglie come professione. Tutti capiscono che la creatività è un buon esercizio di vita, la rende migliore per se stessi e per le persone che ci circondano, e non solo in senso artistico.
Viene automatico il desiderio che sempre più gente scelga di intrapendere l'hobby dell'arte e della creatività, sostanzialmente per una semplice ragione: vivere in un mondo migliore di questo.
Amare l'arte significa farla, senza preoccuparsi tanto del talento o della predisposizione, ma cercando di imparare, scoprire, studiare le tecniche, per poi scrivere, cantare, suonare, dipingere, ballare, illuminare la nostra vita.
Amare l'arte significa sostenerla, impegnarsi affinchè chi la esercita possa mostrare al mondo i suoi prodotti. Amare l'arte significa "andare a vedere" , applaudire a queste piccole e grandi imprese, immedesimarsi ed emozionarsi, contaminarsi ed incuriosirsi, diventare artisti anche noi.
La prossima serata si terrà al Clip Up Sabato 27 ottobre.
Avrà come tema : "Maledetti & Poeti", un chiaro riferimento ai noti poeti maledetti (Baudelaire, Rimbaud e Verlaine) ma anche a tutti coloro che si sentono ispirati dal tema.
Per motivi di regia abbiamo bisogno di sapere entro l'8 ottobre chi intende partecipare, con cosa e la durata (importantissima) della esibizione.

domenica 23 settembre 2007

ARTE A COLBASSANO - Colle Alogne

Si è inaugurata ieri, una mostra straordinaria, di quelle che si vedono raramente, soprattutto dalle nostre parti.
Una mostra che evidenzia la passione, la preparazione, l'esperienza, la conoscenza tecnica e dei materiali, la sensibilità nella ricerca delle forme e dei contrasti cromatici, la volontà di comunicare con un linguaggio nuovo ma che sembra già noto a chi guarda, da parte degli artisti protagonisti.
Forme, simboli e materiali che ci appartengono, che fanno parte della nostra storia, ma che diventano rappresentazione e proposta che guarda al domani, che ci proiettano ad un futuro e ad un mondo nuovo, più bello e migliore di questo.
E' utile, oltre che interessante, che soprattutto i nuovi artisti o aspiranti tali, vadano a vedere questa mostra; impareranno cosa significa fare arte oggi, respireranno lo spessore e la maturità artistica dei protagonisti attraverso le loro opere, contaminandosi con la loro visione e maturità.
Gli Artisti:
Omero Angerame
Toni Bellucci
Nello Bocci
Mario Boldrini
Gian Piero Spigarelli
Anna Uncini
La mostra è aperta tutti i giorni dalle 17 alle 19 fino al 30 settembre. Ingresso libero.

domenica 16 settembre 2007

Vincitori di una serata a Teatro

Durante la serata del 14 Settembre "Sfumature d'amore", abbiamo, alla presenza di numerosi spettatori, effettuato l'estrazione dei vincitori di un posto a teatro, per la prossima stagione invernale del teatro di Gubbio. Gli estratti sono stati tra coloro che hanno partecipato allo spettacolo "Il Parco dei Peccati" realizzato da Arte & Dintorni l' 1 e 2 Settembre scorsi al Parco Ranghiasci.

Ecco i nomi dei vincitori:

Micale Caterina
Traversini Emanuela
Pauselli Stefania
Rosi Sabrina
Escobedo Royos Ivonne
Uncini Katiuscia
Panfili Fides
Quandam Marco Valerio
Disano Francesca

sabato 15 settembre 2007

"IL COLPEVOLE"



Luigi Radicchi il colpevole di tutto ciò che è accaduto ieri sera al Germoglio, si è messo a scrivere poesie sul senso della vita e sull'amore, ed ha scatenato una dirompente voglia di iniziativa culturale, sociale, amicale, sentimentale, dialettica.

Ma come gli sarà venuto in mente ?

Ma... guardi... noi non abbiamo fatto nulla...è successo tutto con la massima naturalezza e
spontaneità.

E' successo che ragazzi (gli Scarlet Box) abbiano suonato magistralmente la loro musica, portando i loro strumenti e le loro amplificazioni, che gli operatori sociali che già lavorano tutti i giorni nel centro siano venuti con il sorriso stampato in volto ad "accompagnare" i loro amici ed i loro famigliari, che un grande attore (Marcello Coronelli) sia venuto appositamente da Terni per offrirci un monologo teatrale straordinario per intensità e drammaticità, che i poeti, gli attori ed i performers di Arte & Dintorni abbiano dato il meglio di loro con esibizioni originali e divertenti (Chiara Acaccia, Fabio Dominici, Carlo Scatena, Stefano Galiotto, Alberto Sabbatini, Simone Graciolini, Federico Amoni, Marco Panfili).

E' successo che la gente arrivava in continuazione, fino alla fine ed anche dopo lo spettacolo, attratta dai suoni, dalle luci rosse e dalle grandi ombre che si muovevano sui muri perimetrali del vecchio carcere, grandi ombre e grande cuore, mentre in lontananza si udiva il battito dei tamburi per le prove dei Giochi delle Porte, e sembrava il battito del cuore di Gualdo, che si emozionava anche lui, come noi, per quelle "Sfumature d'Amore".

Grazie Luigi, e grazie a tutti.

lunedì 10 settembre 2007

Sfumature d'Amore da chi ci pensa ancora...



Un ragazzo ospite de "il Germoglio", ha scritto una poesia, una poesia d'amore.

Capito? E' chiaro? Lui è uno che ci pensa...all'Amore. E noi? Ci pensiamo ancora? Sappiamo ancora cosa significa? Come si fà ? Si da o si riceve? E' ancora una parola che conserva una importanza vitale o non se ne ricorda più il senso?

Se ne parlerà Venerdì 14 Settembre, cantando, recitando, suonando, ma speriamo anche dopo. Che ne dite?

martedì 4 settembre 2007

Una sera da peccatori con “Il Parco dei Peccati”

“Il Piacere è peccato, ma qualche volta il peccato è un piacere”, scrive Gorge Byron e non gli si può certo dare torto! Ma chi è in grado di commettere tutti e sette i peccati capitali in una sola sera?
Chi ha partecipato nelle serate di sabato e domenica scorsa, allo spettacolo teatrale itinerante “Il Parco Dei peccati” organizzato da Arte e Dintorni, insieme al comune della città, presso il parco Ranghiasci a Gubbio, può dire di aver assaporato il gusto del peccare. I numerosi presenti, incuriositi e al contempo quasi scettici, restii a percorrere questa strada del peccato, si sono poi ritrovati avvolti in un’atmosfera del tutto surreale e mistica, sono stati catapultati in un “mondo fuori dal mondo”, in cui tutto è possibile e dove non peccare è peccato, ossia nell’universo multiforme ed enigmatico dell’arte. Dislocati lungo tutto il parco, i sette vizi capitali a cui ne è stato aggiunto un ottavo, sono stati rappresentati ognuno attraverso una forma artistica differente. Iniziando dalla lussuria dove i fori di una serratura ci immettevano in un universo parallelo, costruito alla perfezione da N. Bremer dove vive la passionalità carnale. Quadri fluttuanti accompagnavano nel girone degli accidiosi e fra questi uno specchio, il nemico-amico che tutti temono perché riflessi vediamo noi stessi e i nostri difetti e debolezze. Poi una danza superba ha catturato l’attenzione dei più o meno umili. Le demoniache ballerine A.Bellucci, C. Pasquini, G. Ramacci e B. Stirati, coordinate da C. Monacelli, hanno danzato ossimoricamente parlando, divinamente. Una luce abbagliante ha poi accecato il pubblico, quella del pelide Achille (Bledion Sota). A seguire la gola, dove regna la scultura, ma niente gesso o marmo, solo dolciumi e frutti succulenti, intrecciati in forme varie e colorate da E Scaramucci. Si ode in lontananza un declamare accorato, è quello dell’irato (S. Graciolini) che innalza il suo grido attraverso i versi di Catullo, Schopenhauer, i suoi e di M. Paeselli. Ma la strada è ancora lunga e alti a lato del sentiero accasciati fra l’erba a far da cornice a forzieri e scrigni dorati, quattro avari, F. Amoni, S. Galiotto, C. Acaccia ed E. Pinnacoli a cui poi si aggiungerà nel corso dei loro dialoghi la figura tetra e oscura del Barone, M. Panfili, geloso dei suoi averi che ,ahimè, dovrà prima o poi lasciare. Questa breve rappresentazione teatrale, è tratta da “Il Cavaliere avaro” di Puskin. “Una vera sfida organizzare uno spettacolo composito con un tema tanto arduo” dice Marco Panfili che ha curato la regia dell’intero spettacolo, aiutato dai sopra citati Federico Amoni e Chiara Acaccia, entrambi studenti di teatro al DAMS di Bologna. Come ultima tappa del percorso, un peccato aggiuntivo ma tipico del nostro tempo, che scrive G. Bernard Shaw è peggio dell’odio, è l’essenza della disumanità, l’indifferenza. A rappresentarla manichini freddi e privati del capo, niente occhi per vedere o orecchie per sentire, solo corpi plastici privi di anelito vitale.

Elisabetta Scassellati

domenica 2 settembre 2007

Una serata di fine estate ...

Una serata di fine estate, di quelle con il vento fresco che di giorno non ti fa sudare ma di sera… ti fa indossare una felpa o un maglioncino. Una coppia di ragazzi, giovani sposi, passeggiano tra le strade del centro, con il loro cane al guinzaglio, abbracciati e… innamorati.
Ad un tratto scorgono una locandina che indica il parco, il parco Ranghiasci, ci sarà alle nove uno spettacolo itinerante, cosa? Spettacolo itinerante, dal titolo “il Parco dei Peccati”, si guardano, sguardo interrogativo, teatro, peccati, e … il cane? Andiamo.
Entrano, è buio, un buio misterioso, tornanti stretti e il solo rumore dei passi immersi nella ghiaia, ad un tratto delle fiaccole che indicano il cammino e alla fine… colori in lontananza, ombre umane che sfrecciano in tutte le direzioni, frenetiche, sorde. Si può assistere allo spettacolo? Il cane può entrare? Di che si tratta? Ah, ci vuole la prenotazione? Non l’abbiamo, stavamo passeggiando…abbiamo visto la locandina…
Prego, accomodatevi, siete i benvenuti.

Lo sono tutti, tutti coloro che scelgono l’Arte e chi la fa, che scelgono le passeggiate mano nella mano e sono ancora innamorati di qualcosa, chi ha smesso di essere una semplice persona ed è diventato un “Essere umano”.

giovedì 30 agosto 2007

Gualdo alla conquista di Gubbio - Gubbio alla conquista di Gualdo...Culturalmente parlando.

Associazione Culturale “Arte & Dintorni”
presenta
“Il Parco dei Peccati”

Il vizio...
Esiste un piacere maggiore per l’essere umano?
Il “peccato”...
I peccati!
Ricordate? Sarebbero sette, i peccati capitali. Sarebbero...
E noi ve li mostreremo!

L’Associazione culturale Arte&Dintorni, in collaborazione con il Comune di Gubbio, vi presenta un percorso nel meraviglioso Parco Ranghiasci, ideato da Federico Amoni e diretto da Marco Panfili, che vi mostrerà, con una suggestiva passeggiata notturna, i sette vizi che noi tutti conosciamo attraverso una commistione di arte visiva, poesia, teatro e danza!
E comparirà anche un ottavo peccato... Che proprio voi spettatori dovrete scoprire!
Si passerà attraverso varie installazioni artistiche che rappresenteranno Gola, Ira, Accidia, Invidia, Lussuria e Superbia, dove incontreremo: Omero Angerame, Nicola Bremer, Mauro Di Michelangelo, Simone Graciolini, Alessandro Malvezzi, Enrico “Bulgari” Scaramucci, Bledion Sota, Sandro Ursi e la Scuola di danza della città di Gubbio.
Il percorso giungerà al suo culmine con lo spettacolo teatrale, che rappresenterà l’Avarizia, messo in scena da Chiara Acaccia, Federico Amoni, Stefano Galiotto, Marco Panfili e Emiliano Pinacoli, terminando poi con l’ottavo misterioso peccato...
All’ingresso verrà consegnata una cartina del percorso e coloro che, alla fine, avranno indovinato i peccati verranno estratti a sorte e potranno vincere una serata a teatro!

E’ obbligatoria la prenotazione che si può effettuare chiamando i numeri: 3387095444 oppure 0759220693 (I.A.T. di Gubbio)
Appuntamento a sabato 1 e domenica 2 settembre alle ore 21 presso l’ingresso principale del Parco Ranghiasci!
Vi aspettiamo!

domenica 26 agosto 2007

CONCERTO per il 14° Centenario di San Facondino Martedì 28 Agosto

Nell'ambito delle commemorazioni per il 14° centenario dalla morte di San Facondino, si terrà, nella suggestiva atmosfera della antica chiesa, un concerto con protagonisti: gli Occasional Brass Quintet, un gruppo di giovani musicisti professionisti.

Learco Spigarelli tromba
Brandelli Giulio tromba
Ciotti Emanuela corno
Ciancaleone Davide trombone
Tamburo Danilo basso tuba

L' inizio del concerto è previsto per le 21.30 e l'ingresso è gratuito.

lunedì 20 agosto 2007

Concerto di Chitarra Classica del Maestro Ciro Carbone - Domenica 26 Agosto 2007

CIRO CARBONE

Napoletano, ha intrapreso in giovane età lo studio della chitarra classica si è diplomato brillantemente presso il Conservatorio di musica San Pietro a Majella di Napoli sotto la guida del Maestro Francesco De Sanctis.
Ha un intensa attività concertistica che lo ha visto esibirsi in diverse manifestazioni musicali tra le quali : “Festival di Nantes, all’istituto Italiano di cultura di Parigi nel 1993”, nel 1994 per “Festival en Beaujolais” nella Francia meridionale, in seguito all’ Università di Lione, all’ Water Club di New York, L’ambasciata Italiana ad Algeri, a Tobruk, Bengasi in Libia, Hammamet e Tunisi in Tunisia, C.U.M di Nizza, Palazzo della Letteratura di Monaco di Baviera.
Collabora con associazioni musicali “Amici della chitarra di Fabriano”, “Amici della Musica di Gubbio” tenendo concerti e Master Classe.
Direttore Artistico del Concorso Nazionale di chitarra Premio “Città di Forio” a Ischia (NA).
In occasione del bicentenario della Liberazione della Repubblica Bolivariana del Venezuela nel 2005 ha tenuto in Italia una serie di concerti con la partecipazione straordinaria del M° Alirio Diaz.
Presidente dell’ associazione chitarristica “Andres Segovia” di Napoli.
Docente di chitarra presso IC Europa Unita di Afragola (NA). Il 5 aprile 2006 Presso il Teatro Maria Rodriguez di Cumana Venezuela nell'ambito del Festival International de Guitarra "Antonio Lauro" ha tenuto un concerto con l'orchestra sinfonica del Estado Sucre diretta dal M° Angelo Pagliuca. Per info ==> www.cirocarbone.org

giovedì 16 agosto 2007

Concerto degli ELLEPI

Quattro ragazzi, di Gualdo e Gubbio, amici, che amano la musica, che sono stati educati, incoraggiati e sostenuti nell'amarla e, addirittura, poter sceglierla come professione.
Praticamente un'esempio ideale, una dimostrazione di come i giovani possano essere aiutati a crescere. E loro, gli Ellepi, stanno "crescendo bene", dimostrando amore e passione per questa forma d'arte.
Nel loro concerto hanno scelto di proporre la musica che il tempo ha decretato essere importante. Battisti, Steve Wonder, De Andrè, Ivan Graziani, PFM, Eugenio Finardi, Pino Daniele, ed altri autori che è utile ascoltare, ricordare, amare. Grazie ragazzi.

mercoledì 15 agosto 2007

Concerto degli Skaouts, una notte di Luce a Gualdo



A Gualdo ci sono tanti giovani, belli e simpatici, che hanno bisogno, come tutti, di vivere la loro età meravigliosa, di saltare, giocare, ballare, vincere, affrontandole, le paure tipiche dell'età.
Qualcuno, per vincere la paura, la timidezza, l'insicurezza, beve alcool, qualcuno addirittura si fà le canne o peggio ancora.
Altri, i più coraggiosi, scelgono di vivere normale, esprimendosi, parlando, confrontando con gli amici i loro pensieri e le loro vite.
Noi abbiamo bisogno della vostra vitalità, tiratela fuori tutta, dandoci la possibilità di liberarci e far risplendere anche la nostra luce.

martedì 14 agosto 2007

San Facondino XIV secoli di Storia

Personaggi storici famosi di Gualdo Tadino ce ne sono stati pochi, ma buoni. Matteo da Gualdo, Castore Durante (che sono forse i primi che vengono in mente ai più), ma probabilmente il numero uno è San Facondino.
La mostra fotografica che ci sarà in Piazza Martiri a partire da oggi (inaugurazione alle ore 18), può essere l'occasione per iniziare o riprendere un circuito di conoscenza e approfondimento sul personaggio, oltre che ammirare le fotografie che raccontano la storia della chiesa.
Complimenti a chi ha lavorato per mettere in piedi l'iniziativa. Mario Franceschini e Sandro Zeni.

lunedì 13 agosto 2007

Grande Concerto dei Rico Blues Combo & Sax Gordon


Chissà se piove, chissà se verrà gente, chissà chi lo sà...ed ecco svelati i dubbi, le paure, le aspettative; ci abbiamo pensato NOI e soprattutto LORO. Noi di Arte & Dintorni, che avevamo in animo soprattutto di soddisfare le aspettative dell'amministrazione comunale, dei commercianti, delle persone di Gualdo, che avevano riposto in noi la fiducia di proporre un evento importante e di pubblico gradimento e loro, i fantastici ragazzi, musicisti, amici: I Rico Blues Combo, persone eccezionali che hanno dimostrato e dimostrano sempre una grande disponibilità alle richieste della n.s. associazione ma...nella notte di Gualdo si è a poco a poco insinuata, fino ad esplodere, la magia dei suoni blues con un prestigiatore del Sax: Sax Gordon da Boston.


Un tripudio di suoni, colori, ha ipnotizzato la piazza, in un coinvolgimento ed una partecipazione crescente ed inusuale per la n.s. città. La gente ballava sulle sedie, e non poteva non muoversi a ritmo di musica.


Qualcuno è arrivato persino da Bologna, apposta per assistere a questo concerto. Credo che se siano andati con un bel ricordo della serata e di Gualdo.

domenica 12 agosto 2007

Ho visto Giove e le Stelle Cadenti





Ieri sera, in quel di Colbassano, nell'agriturismo di Colle Alogne, siamo stati intrattenuti, incuriositi ed affascinati da Luigi Matarazzi su alcuni concetti base di astronomia.
Le nuvole, che inizialmente ostruivano la visuale del cielo, si sono, con il passare delle ore, disperse, così da consertirci di ammirare GIOVE con i suoi satelliti, alcune costellazioni (Grande carro, Perseo, Cassiopea) e le stelle (Vega, Stella Polare).
A dire il vero molti erano lì per scorgere qualche stella cadente, ed avere la possibilità di esprimere i propri desideri. E così è avvenuto. Chi una, chi tre, eccetera.
Ed ecco Luigi ad informare che quelle non sono altro che sciami meteoritici (pioggia di meteore), che incontrano l'orbita terrestre sempre allo stesso posto (nel cielo), sempre negli stessi giorni dell'anno. Ma quali giorni? E in quali posti è' possibile assistere alla pioggia di meteore?
Ecco una tabella riassuntiva:

Il nome delle piogge deriva dalla costellazione in cui è possibile vederle. Così le Perseidi da Perseo, le Geminidi dai Gemelli, ecc...

Facciamoci una scorpacciata di desideri, e grazie Luigi.

martedì 7 agosto 2007

Arte & Dintorni per l' ESTATE GUALDESE

Una Notte a guardar le stelle...ed imparare a riconoscerle.


Le notti d'Agosto sono ideali per innamorarsi, per esprimere desideri, per i propositi di un nuovo anno. Ci si interroga su chi si è, su cosa si fà, su come si vorrebbe essere e cosa fare per diventare migliori, per il bene nostro e di chi ci stà accanto.
Intanto si può andare a guardar le stelle, a contemplare l'infinito, a riflettere che siamo piccoli piccoli al confronto.
Si può anche intravedere qualche stella cadente, e si può esprimere un desiderio, chissà se funziona...ma in fondo non costa niente...

Buon divertimento e che le stelle siano con Voi.

domenica 5 agosto 2007

Eppur si muove...


...lo spirito dello stare insieme, il senso dell'ospitalità, la cordialità della gente, il divertimento "nuovo" (perchè la musica del sax, il cabaret, la performance live di una cantante dal talento insospettato, vista l'età) non si vedono tutti i giorni nei pur numerosi eventi estivi (sagre, feste varie) del territorio gualdese.
Eppure ieri sera a Palazzo Mancinelli, tutto questo si è riproposto.

Con una lenta escalation, la serata si è sviluppata dall'iniziale scetticismo e curiosità, al coinvolgimento generale, con canti e risate, e la voglia che tutto non finisse mai.

Merito dell'ormai sempre più affiatata coppia di fatto Stefano Galiotto-Alberto Bisio Sabbatini e della bella e brava Lisa Chiavini accompagnata alla chitarra acustica da Mirco Capecci.

Grazie a Pietro Scassellati, che che ha chiesto di organizzare questo evento nella sua amata frazione, ed al circolo social-ricreativo della stessa, che ci hanno accolto e supportato con affetto e grandissima disponibilità. Alla prossima...

Staff di Arte & Dintorni

martedì 24 luglio 2007

Palazzo Mancinelli Sabato 4 Agosto 2007 - Una Frazione - Una Emozione

Dopo il grande successo che Arte & Dintorni ha avuto in quel di Corcia (Aprile 2007) con lo spettacolo Saxy-Shop, si replica in un altra Frazione di Gualdo Tadino: a Palazzo Mancinelli.
Quella sera fu il tutto esaurito, e fu emozionante per tutti noi dello staff, osservare soprattutto la reazione di alcune delle persone anziane, che, probabilmente, assistevano per la prima volta ad uno spettacolo "dal Vivo"; avevano gli occhi di un bambino che entra per la prima volta in un Luna Park.
Chissà se il "miracolo" si ripeterà anche Sabato 4 Agosto nella pista polivalente di Palazzo Mancinelli.
E' per questo che noi di Arte & Dintorni lavoriamo, per vivere e far vivere le emozioni che l'arte è in grado di trasmettere a tutti ed a tutte le età.
Si esibiranno il duo delle meraviglie Galiotto-Sabbatini, con il loro ormai collaudatissimo ma sempre diverso e divertente show: Saxy-Shop. Invitiamo tutti ad intervenire numerosi per trascorrere una serata piacevole e allegra. Ci saranno anche Lisa and The Magical Orchestra. Ingresso gratuito. Ciao.

lunedì 23 luglio 2007

Serata di Musica e Solidarietà a Sigillo

Virtuosismi musicali e sociali, ieri sera, nella piazza Martiri di Sigillo. Alberto Sabbatini e Vincent Johnson hanno deliziato gli spettatori presenti con una performance musicale degna dei più famosi Club di New Orleans o New York. Bravi esageratamente, hanno ipnotizzato il pubblico per quasi due ore di musica, creando l'atmosfera ideale per incorniciare la serata, che ha visto protagonista l'Associazione Progetto Insieme di Sigillo. I volontari hanno festeggiato la messa a disposizione della comunità locale di una autovettura dotata di pedana mobile, acquisita anche grazie al contributo della Fondazione Cassa Risparmio Perugia. Complimenti a tutti.




giovedì 19 luglio 2007

Per tutti gli amanti della buona musica


Domenica 22 alle ore 21.00

L' associazione "Progetto insieme ONLUS" di Sigillo organizza una serata di musica con Alberto Sabbatini (Sax tenore e Sax soprano) con il special guest il sassofonista americano Vincent Johnson, nella piazza centrale di Sigillo! Interveniamo numerosi !!!

mercoledì 18 luglio 2007

Strepitoso successo di pubblico al Castello di Giomici per il Concerto di Sugar Ray Norcia ed i Rico Blues Combo

Clima e atmosfera ideali ieri sera al Castello di Giomici, bella gente, italiana e straniera, belle donne, bei sorrisi, per assistere ad uno spettacolo che ha intrattenuto circa 200 persone, accorse per trascorrere una serata all'insegna della grande musica Blues e dello stare insieme.

Ospitati alla grande dalla famiglia Balestra, la squadra di Arte & Dintorni ha organizzato l'ennesimo evento di successo, reso possibile grazie alle performances di Stefano Galiotto, con il suo spettacolo di cabaret esilarante ed intelligente, e dal grandissimo Sugar Ray Norcia con i Rico Blues Combo, che hanno entusiasmato con la loro musica piena di passione, colore e tecnica sopraffina.

Complimenti a tutti quelli che sono intervenuti e che hanno reso possibile la realizzazione di questo progetto: Comune di Valfrabbica, Pro Loco di Casacastalda, e le persone che credono, amano e sostengono (anche solo partecipando) la musica, l'arte, la cultura in generale.

martedì 3 luglio 2007

lunedì 2 luglio 2007

Ricercati i VIVI o quasi MORTI


Una Serata - Una Mostra

Dalla prossima serata, che si terrà presumibilmente a fine Agosto-primi di Settembre, verrà allestita una mostra minipersonale di uno degli artisti amici di Arte & Dintorni.
Che ve ne pare dell'idea ?
(l'idea è stata di Omero Angerame) ed io l'ho fatta subito mia.

giovedì 14 giugno 2007

BENVENUTI....SI PARTE!


Salve a tutti, mi auguro che questo nuovo spazio possa diventare una nuova, fervente, fucina di idee....

Avanti c'è posto!