giovedì 29 novembre 2007

Cantautori e poeti ad Arte e Dintorni

Elisabetta Scassellati è una giornalista de facto, scrive sempre dei bellissimi articoli sulle serate a cui assiste (quasi tutte e interamente). Ecco l'ultimo sulla serata di Fossato.

L’associazione Arte e Dintorni, in collaborazione con il comune di Fossato di Vico, ha presentato lo scorso sabato, presso le vecchie Carceri, site nel centro storico del paese, la serata d’arte “Il viaggio”.
Tutti gli artisti, hanno presentato pezzi inediti, confermando il loro estro e la loro bravura. Ad esibirsi per primi, Marco Panfili, Chiara Acaccia, Carlo Scatena e Stefano Galiotto, artisti divenuti la colonna portante di Arte e Dintorni. Dopo di loro, tanti volti nuovi, tanti artisti, che hanno avuto la possibilità di esprimere liberamente la propria arte e fra questi, Gabriele Mendichi, Ruggero ed Eleonora Luzi, Danilo Picchi e Alessandra Artedia, quest’ultima vincitrice del primo premio al concorso nazionale Midgard Poesia 2007, con la sua raccolta di poesie “Viaggio nei pensieri”, presentata questo mese presso la libreria Augusta di Perugia e presente ad Umbria libri. Sono poesie che esprimono emozioni forti, che parlano di speranza e di scoperta, ma soprattutto che confermano la sensibilità di una ragazza appassionata della letteratura migrante e dunque delle atre culture.
Poeti quindi, ma soprattutto cantautori, primo fra tutti Paolo Brancaleoni, insegnante appassionato di musica e poesia, che ha fatto conoscere al pubblico di Arte e Dintorni, il suo primo libro-cd da solista “In Viaggio.
Dieci canzoni di musica d’autore accompagnate da brevi poesie ed aforismi sul viaggio, frutto di una riflessione interiore oltre che filologica sui pezzi musicali. “E’ un viaggio fisico, mentale, che racconta di incontri avuti e mancati, cercati ed inaspettati”dice Brancaleoni, che raccoglie in quest’opera, la collaborazione con grandi della letterature a della musica, tra i quali, Mario Luzi, Gary Snayder ed Edoardo de Angelis, cantautore e produttore dei primi album di Francesco De Gregori. Una tappa importante, dunque questo libro, per quest’artista noto in tutta Italia e vincitore nel 2002 di una borsa di studio, come autore al C.E.T. di Mogol. A dare un tocco di allegria, la band di Gianfilippo Pascolini, Luigi Benedetti e Federico Uccellani e la “Pierpaolo Filippini e la Polomignini Band”con il loro blues. Composta da Mirko Capecchi, Giuliano Bei, Pierpaolo Filippini e Marco Bossi, quest’ultima band ha chiuso la serata, dando appuntamento a tutti gli appassionati d’arte al prossimo mese, con la serata organizzata sempre da Arte e Dintorni “Ragione e sentimento”a Gualdo.

1 commento:

Anonimo ha detto...

grazie ad Elisabetta per le belle parole profuse...