giovedì 31 maggio 2012

Labirynths 8 giugno 2012

 
Il laboratorio teatrale “creativamente liberi” nasce dalla collaborazione, ormai consolidata, tra l'Istituto Raffaele Casimiri e l'Associazione Arte & Dintorni, giunto ormai al quarto anno.

Quest'anno il percorso insegue le tracce del mito ed in particolar modo quelle del Minotauro e del suo labirinto; non a caso il termine percorso, dato che sia gli spettatori che gli attori verranno traghettati all'interno di un vero e proprio labirinto; la leggenda s'incrocia con la realtà e come in un caleidoscopio i piani si ribaltano.

Il labirinto va percorso, esplorato fino ad individuare la porta per uscirne fuori; avere quindi la possibilità di guardare dall'esterno, dall'alto, con uno sguardo nuovo e consapevole chi lo abita, il Minotauro. Il suo non è più un labirinto, lui non è più il Minotauro, è un uomo che dal suo isolamento guarda l’umanità, la capisce e la supera, perde la connotazione di malvagità che siamo stati abituati ad affibbiargli e diventa nostro compagno di viaggio nella sua casa, nella rete intricata che vediamo attorno e che scopriamo dentro di noi.